Come lavoro

La mia prospettiva teorica di riferimento è la Psicologia Umanistica Integrata, con un  approccio fenomenologico-esistenziale,  che fa sue modalità, interventi e tecniche, trasversali alle varie correnti psicologiche.

Psicologia della Gestalt, Psicologia Transazionale, Teoria Sistemico Relazionale, Teoria Psicodinamica, Psicologia Cognitivo Comportamentale, delle quali la Ricerca Scientifica ha dimostrato l’efficacia e l’efficienza nell’aiutare, sostenere e supportare l’Altro, nel suo processo di crescita, evoluzione e cambiamento.

In questa prospettiva, la relazione terapeuta-cliente è l’elemento fondante, fattore oramai da tempo confermato, come il denominatore comune più importante per agevolare il cambiamento.